100 città si “tingono” di benessere

Il 2 Luglio si celebra la giornata nazionale della salute negli ambienti urbani. A Roma un villaggio dedicato all'informazione, nelle marche verrà presentata la carovana della salute.

La prevenzione verrà “festeggiata” in 100 città italiane il 2 luglio: si celebra in tutta Italia la Giornata Nazionale per la Salute e il Benessere nelle Città. In questo modo si mira a promuovere corretti stili di vita, rivolgendo al contempo un appello ai sindaci e agli altri cittadini per una maggiore salubrità degli ambienti urbani.
Il tema della Giornata 2018 è “Colora di salute la tua città”. L’iniziativa è promossa da Health City Institute e Cittadinanzattiva, con il patrocinio di Ministero della Salute, ANCI-Associazione Nazionale Comuni Italiani e dell’Istituto Superiore di Sanità.

Per il 2 luglio a Roma è stato allestito il Villaggio Cities Changing Diabetes Blue Circle, dedicato all’informazione dei cittadini e ai check-up, realizzato in collaborazione con l’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, Health City Institute, Cittadinanzattiva, Cia-Agricoltori italiani, IBDO-Italian Barometer Diabetes Observatory, FederDiabete Lazio, FIDAL-Federazione italiana di atletica leggera e Play4Sport. L’iniziativa è inserita nell’ambito del progetto internazionale Cities Changing Diabetes.

Più di un italiano su 3 vive in città ma la vita urbana spesso mette a rischio la salute: malattie croniche, come diabete e obesità, tumori, disturbi dell’umore, sono sempre più frequenti nella popolazione e impattano, in modo significativo, sulla qualità della vita. Un corretto stile di vita, insieme ad esami di screening costanti, che oggi rappresentano una fonte essenziale per monitorare eventuali situazioni a rischio, possono aiutare a preservare un buono stato di salute migliorando così anche la qualità della vita. La diagnosi precoce, infatti, permette non solo di individuare patologie asintomatiche ma anche di intervenire tempestivamente aumentando le probabilità di guarigione evitando percorsi di cura invasivi.

Ai lavori - coordinati da Maria Trentin, Coordinamento Donne nazionale FNP CISL e conclusi da Loreno Coli, Segretario Generale Aggiunto FNP CISL nazionale - parteciperanno il Sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti, il Presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo, Michele Corcio, Vicepresidente dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità-IAPB Italia Onlus, e Mario Canale, Segretario Generale FNP Marche.

Sempre nella stessa occasione sarà presentata “La Carovana della Salute: il Benessere arriva in città”, che raggiungerà San Benedetto del Tronto l’8 luglio nella cornice di Piazza Giorgini, per poi spostarsi il 9 luglio a San Severino Marche, nel cratere maceratese del sisma.

Grazie alle associazioni e ai medici che parteciperanno alla Carovana della Salute - realizzata in collaborazione con Susan G. Komen Italia e Fondazione Policlinico Universitario “A. Gemelli”, l’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità-IAPB Italia onlus, Croce Rossa e Amplifon - sarà possibile effettuare visite specialistiche ed esami di screening gratuiti.

In piazza Giorgini a San Benedetto del Tronto, domenica 8 luglio dalle ore 10.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00 sarà possibile eseguire gratuitamente il controllo della vista e dell’udito, la mammografia, l’ecografia e visita senologica, visita endocrinologica. Saranno, inoltre, presenti esperti di educazione sanitaria alimentare, psicologi per la valutazione in età presenile e senile e per la prevenzione del disagio psicologico nelle varie fasi del ciclo di vita, per una miglior qualità della vita. La visita gratuita va prenotata, fino ad esaurimento posti, chiamando i numeri 0735 582937 e 0735 581934.

Lunedì 9 luglio, dalle ore 10.30 alle 16.00, in piazza Monumento Avis a San Severino Marche, sarà possibile eseguire gratuitamente il controllo della vista, la mammografia, l’ecografia e la visita senologica. La visita gratuita dovrà essere prenotata chiamando i numeri 0733 638006 e 338 8413495.

Fonte IAPB